Teatro

Corso per eliminazione della balbuzie a MilanoAlla fine del percorso intrapreso con il Laboratorio di LogoCinetica sarà possibile partecipare al Laboratorio Teatrale: uno stage composto da quattro lezioni, individuali e senza costi aggiuntivi, studiate per preparare al meglio l’ormai ex-balbuziente che vuole affinare il proprio linguaggio in base alle sue esigenze. Acquisire un nuovo parlare fluido e senza blocchi, supportato da una terapia psicologica, è il traguardo tanto sognato e finalmente reso possibile dal gruppo LogoCinetica. Un traguardo che è solo un inizio per chi finalmente riesce a lasciarsi la balbuzie alle spalle, per scoprire la bellezza di un linguaggio libero senza più ostacoli. Prendere dimestichezza con uno strumento che per anni si è rivelato problematico può però inizialmente essere difficoltoso, ecco perché al normale percorso del Laboratorio viene aggiunto un lavoro su corpo e comunicazione tenuto da Lia Locatelli.

 

Attrice, cantante e cabarettista. Diplomata alla Scuola di Teatro di Bologna A. Galante Garrone, collabora con alcuni importanti registi del panorama nazionale, esibendosi in diverse tourneé.

Grazie agli insegnamenti ricevuti in accademia e reiterati dai suoi Maestri nel post-accademia, impara moltissime nozioni sul corpo umano e sull’ influenza che le emozioni hanno su di esso.

Come un sentimento ed un’ emozione fanno cambiare il nostro corpo, la nostra postura?Corso per eliminazione della balbuzie a Milano

Come il nostro corpo comunica un’emozione?

In questo laboratorio teatrale l’ormai ex-balbuziente imparerà il significato di COMUNICAZIONE, ed attraverso quali strumenti avviene.  

Perché essa prima di passare attraverso il suono e le parole emesse dalla nostra bocca, passa attraverso il nostro CORPO. Noi gesticoliamo, tocchiamo, sentiamo, guardiamo… e comunichiamo!

Il corpo è il nostro tempio, con il quale dobbiamo restare sempre in connessione. Mai dimenticarsene o sottovalutarne l’importanza altrimenti ciò che vogliamo dire non arriverà ai nostri interlocutori.

Possiamo dedurre quindi che la parola sia solo conseguenza di un atteggiamento fisico, spesso anche cronico ed inconscio. Se c’è una tensione a livello muscolare, la parola uscirà dalla nostra bocca condizionata da questo atteggiamento, e la comunicazione dell’emozione risulterà fallimentare. Nel laboratorio quindi impareremo a scoprire dove l’emozione si blocca, in quale punto del nostro corpo, così da scioglierlo e rendere l’ ex-balbuziente libero, consapevole, capace, sicuro.